Peoplesoft-oracle: probabilità di successo opa minime

CONDIVIDI
Anche la borsa di Tokyo ha in programma di calcolare in futuro il suo indice principale Topix su un sistema che terrà conto solo della capitalizzazione del flottante. Questo metodo di calcolo è diventato ormai lo standard a livello mondiale. Tokyo è una delle poche grandi borse a non averlo ancora adattato.
Gli indici e il peso dei singoli titoli sul relativo listino non verranno più calcolati in virtù della capitalizzazione totale di un'impresa ma solo ricorrendo al flottante (free-float). Anche se ancora non si sa quando la borsa di Tokyo prenderà una decisione definitiva tutti coloro che investono in titoli del paese del Sol Levante dovrebbero iniziare a dare anche uno sguardo alla struttura del capitale delle imprese giapponesi. Gli investitori istituzionali infatti saranno obbligati a cambiare i loro portafogli vendendo i titoli a bassa capitalizzazione free-float ed acquistando quelli ad alto free-float. La tendenza ad effettuare tali operazioni si è già potuta osservare nelle scorse settimane.
Borsa inside indica quali sono i titoli principali a bassa ed ad alta capitalizzazione free-float in Giappone.

Titoli ad alta capitalizzazione free-float, che dovrebbero quindi beneficiare dell'introduzione del metodo:
NTT (ISIN: JP3735400008)
Sony (ISIN: JP3435000009)
Canon (ISIN:JP3242800005)
Toyota Motor (ISIN: JP3633400001)
Nomura (ISIN: JP3762600009)
Titoli a bassa capitalizzazione free-float, sui quali dovrebbe pesare la riforma:
NTT DoCoMo (ISIN: JP3165650007)
Yahoo Japan (ISIN: JP3933800009)
Nissan Motor (ISIN: JP3672400003)
Seven-Eleven Japan (ISIN: JP3423000003)
Fanuc (ISIN: JP3802400006)
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions