Borse Asia-Pacifico: Shanghai torna a salire, vola Baoshan Iron & Steel

borse-asia-pacifico-shanghai-torna-a-salire-vola-baoshan-iron--steel--
© Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,9%. Seduta positiva anche per Hong Kong e Sydney.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi contrastate.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,9% a 2.073,15 punti. Il mercato azionario cinese ha beneficiato del rally dei settori siderurgico e petrolifero. Baoshan Iron & Steel (CNE0000015R4) ha guadagnato il 10%. Il maggiore produttore cinese d'acciaio ha annunciato che riacquisterà fino a CNY 5 miliardi di propri titoli. Sulla scia di Baoshan Iron & Steel Angang Steel (CN0009082362) ha guadagnato il 2% e Wuhan Iron & Steel (CNE000000ZZ0) il 2,4%. Nel settore petrolifero PetroChina (CN0009365379) e Sinopec (CN0005789556) hanno guadagnato rispettivamente il 2,1% e il 5,4%. Sul mercato è circolata la voce che le imprese madri abbiano l'intenzione di riacquistare titoli di PetroChina e Sinopec.
Nel settore immobiliare China Vanke (CN0008879206) ha perso l'1% e Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) l'1,9%. Secondo quanto riporta Hexun.com la Cina potrebbe testare all'inizio del prossimo anno una nuova tassa sugli immobili.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato lo 0,1% e l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,4%. Il Kospi a Seul ha perso lo 0,1%, il Taiex a Taipei l'1,4% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,2%.

Articoli correlati