Borse Asia-Pacifico: Shanghai -0,1%, Hong Kong +0,5%

borse-asia-pacifico-shanghai--01-hong-kong-05
© Shutterstock

Nuova seduta di consolidamento per la Borsa di Shanghai. Sotto pressione Zoomlion Heavy.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,1% a 2.275,34 punti. Per il listino cinese si è trattato anche oggi di una seduta di consolidamento. In attesa dei dati macroeconomici che verranno pubblicati nei prossimi giorni gli investitori sono stati restii ad esporsi troppo sul mercato. La maggior parte dei bancari ha chiuso in ribasso. Agricultural Bank of China (CNE100000Q43) ha perso lo 0,7%, Bank of Communications (CN000A0ERWC7) l'1,4% e Minsheng Banking Corp (CN0005910772) lo 0,1%. Ping An Insurance (CNE1000003X6) ha perso un ulteriore 0,9%. Secondo il "South China Morning Post" le autorità cinesi avrebbero l'intenzione di bloccare l'acquisto del 15,5% del gruppo assicurativo da parte del conglomerato thailandese Charoen Pokphand.
Zoomlion Heavy Industry Science and Technology (CNE000001527) ha chiuso in ribasso del 3,2%. Secondo il "Ming Pao Daily" il fornitore di macchine per l'edilizia avrebbe gonfiato nei suoi bilanci l'entità delle sue vendite. Zoomlion Heavy Industry Science and Technology ha comunicato che la notizia è falsa e senza fondamento.
Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha guadagnato lo 0,4%. Alcoa (US0138171014) si attende che la domanda di alluminio salirà quest'anno a livello globale del 7% contro il +6% del 2012.

Tra gli altri indici della regione l'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato lo 0,5%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,4%, il Taiex a Taipei lo 0,2% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,5%. Il Kospi a Seul ha perso lo 0,3%.

Articoli correlati