Borse Asia-Pacifico: Chiusura contrastata, Shanghai +0,3%

borse-asia-pacifico-chiusura-contrastata-shanghai-03
Le borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso contrastate. © Shutterstock

Seduta positiva anche per Sydney. Scende Hong Kong.

CONDIVIDI

Le principali  borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi contrastate.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,3% a 2.320,91 punti. I titoli dei costruttori di navi hanno guidato la lista dei rialzi. China CSSC Holdings (CNE000000W05) ha guadagnato il 2,3% e China Shipbuilding Industry (CNE100000J75) il 2,7%.  Il Governo cinese ha annunciato che incoraggerà le fusioni in nove industrie, tra cui la cantieristica navale, allo scopo di aumentare la loro competitività internazionale. Neusoft (CNE000000KJ6) ha guadagnato il 10%. China International Capital ha avviato la copertura sul titolo del produttore di software con "Buy". Baoshan Iron & Steel (CNE0000015R4) ha guadagnato l'1,4%. Il produttore di acciaio ha annunciato per la seconda volta in un mese un aumento dei suoi prezzi. Sul settore del carbone sono scattate delle prese di beneficio. China Shenhua Energy (CN000A0ERK49) ha perso l'1,1% e Yanzhou Coal (CN0009131243) lo 0,9%.
 
Tra gli altri indici della regione l'Hang Seng ad Hong Kong ha perso lo 0,1%, il Kospi a Seul lo 0,8% e il Taiex a Taipei lo 0,2%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,2% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,4%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv
iqOption