Giappone, nel 2012 deficit commerciale record

giappone-nel-2012-deficit-commerciale-record
© Shutterstock
CONDIVIDI

Il deficit commerciale del Giappone è salito lo scorso anno a ¥6,93 bilioni. Si tratta di un nuovo massimo storico. L'aumento del deficit commerciale del Giappone è stato dovuto a tre fattori: la forte crescita delle importazioni di energia, la disputa territoriale con la Cina, la crisi della zona euro. Le importazioni di energia del Giappone sono cresciute lo scorso anno del 34% dopo che le centrali nucleari del Paese sono rimaste spente a seguito dell'incidente nell'impianto di Fukushima causato dal terremoto e dallo tsunami del marzo del 2011. Le esportazioni verso la Cina sono calate del 10,8%. La disputa tra Tokyo e Pechino attorno alle isole Senkaku-Diaoyu si è inasprita lo scorso anno. Molti cinesi hanno deciso di conseguenza di boicottare i prodotti nipponici. Le esportazioni verso l'Unione Europea sono calate nel 2012 di circa il 15%. L'economia europea è rimasta debole a causa della crisi del debito.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv