Borse Asia-Pacifico: Shanghai sale per la settima seduta consecutiva

borse-asia-pacifico-shanghai-sale-per-la-settima-seduta-consecutiva
© Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,2% a 2.433,13 punti.

CONDIVIDI

Eccetto Shanghai tutte le principali  borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,2% a 2.433,13 punti. Si è trattato della settima seduta positiva di fila. L'indice di HSBC relativo al settore cinese dei servizi è salito a gennaio ai massimi da quattro mesi. Il settore immobiliare ha guidato la lista dei rialzi. China Vanke (CN0008879206) ha guadagnato il 3,6%. Il maggiore gruppo immobiliare della Cina ha annunciato che le sue vendite sono aumentate a gennaio rispetto a dicembre del 36%. Sulla scia di China Vanke Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) ha guadagnato il 2,2%, Gemdale (CNE000001790) il 7,6% e China Merchants Property Development (CNE0000008B3) il 3,6%.
SAIC Motor (CNE000000TY6) ha guadagnato il 3,6%. General Motors (US37045V1008) ha annunciato che le vendite della sua joint venture con il costruttore cinese sono aumentate lo scorso mese del 24,3%.
Sinopec (CN0005789556) ha perso il 2,1%. Il gruppo petrolchimico ha annunciato un'emissione di nuovi titoli alla Borsa di Hong Kong.

Tra gli altri indici della regione l'Hang Seng ad Hong Kong ha perso il 2,3%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,5%, il Kospi a Seul lo 0,8%, il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,8% e il Taiex a Taipei lo 0,5%.

Articoli correlati