Le borse asiatiche chiudono positive, Shanghai la migliore

le-borse-asiatiche-chiudono-positive-shanghai-la-migliore
© iStockPhoto

Lo Shanghai Composite ha guadagnato il 2,3% a 2.365,59 punti.

CONDIVIDI

Tutte le principali  borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso anche oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato il 2,3% a 2.365,59 punti. Gli investitori scommettono che i dati macroeconomici per febbraio segnaleranno un'accelerazione della crescita in Cina. A spingere gli acquisti è stata inoltre la positiva performance registrata ieri da Wall Street. Sany Heavy Industry (CNE000001F70), il maggiore produttore cinese di macchinari, ha chiuso in rialzo del 4,5%. Anhui Conch Cement (CNE0000019V8), il maggiore produttore cinese di cemento, ha guadagnato il 6,3%.
China Vanke
(CN0008879206) ha guadagnato il 6%. Il primo gruppo immobiliare cinese ha aumentato l'utile netto nel 2012 del 30% a CNY 12,55 miliardi. Gli analisti avevano atteso CNY 12 miliardi. Tra gli altri titoli del settore Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) ha guadagnato il 3,6% e Gemdale (CNE000001790) il 3,7%. Nel settore del brokeraggio Citic Securities (CNE000001DB6) ha guadagnato il 5% e Haitong Securities (CNE000000CK1) il 5,5%. Oggi è partito in Cina un programma sperimentale per le vendite allo scoperto che potrebbe condurre ad un aumento dei ricavi dei broker.

Tra gli altri indici della regione l'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato il 2%, l'S&P/ASX 200 a Sydney l'1,3%, il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,3% e il Kospi a Seul l'1,1%. La Borsa di Taipei è rimasta ferma.

Articoli correlati