Borse Asia-Pacifico: Solo Shanghai e Sydney con il segno più

borse-asia-pacifico-solo-shanghai-e-sydney-con-il-segno-piu
Lo skyline del distretto finanziario di Shanghai. © Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,2% a 2.328,28 punti.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali  borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,2% a 2.328,28 punti. L'OCSE si attende un'accelerazione della crescita dell'economia cinese. L'organizzazione con sede a Parigi prevede che il PIL della Cina crescerà dell'8,5% nel 2013 e dell'8,9% nel 2014. I cementieri hanno guidato la lista dei rialzi. Anhui Conch Cement (CNE0000019V8) ha guadagnato l'1,5%, Fujian Cement (CNE000000CQ8) l'1,8% e Huaxin Cement (CN0008947318) l'1,8%. Sinopec (CN0005789556) ha chiuso in rialzo del 2,7%. Il mercato si attende che il gigante della petrolchimica annuncerà dei solidi dati di bilancio per il 2012. China United Network Communications (CNE000001CS2) ha guadagnato l'1,2%. Il gruppo telefonico ha annunciato che lo scorso anno il suo utile netto è aumentato del 68%. I bancari hanno chiuso contrastati. Agricultural Bank of China (CNE100000Q43) ha perso lo 0,4%, Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) lo 0,4% e Minsheng Banking Corp (CN0005910772) lo 0,4%. Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha guadagnato lo 0,2%, China Construction Bank (CN000A0HF1W3) lo 0,2% e Bank of Communications (CN000A0ERWC7) lo 0,2%.

Tra gli altri indici della regione l'Hang Seng a Hong Kong ha perso lo 0,5%, il Kospi a Seul lo 0,1%, il Taiex a Taipei lo 0,2% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,3%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,2%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions
iqOption