La ripresa dello yen frena la Borsa di Tokyo

la-ripresa-dello-yen-frena-la-borsa-di-tokyo
© Shutterstock

Il Nikkei ha perso lo 0,5% a 13.485,14 punti, il Topix ha guadagnato lo 0,1% a 1.148,57 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi contrastata. Il Nikkei ha perso lo 0,5% a 13.485,14 punti, il Topix ha guadagnato lo 0,1%  a 1.148,57 punti. La ripresa dello yen rispetto al dollaro ha fatto scattare delle prese di beneficio sulla piazza finanziaria giapponese. Tra i bancari Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) ha perso lo 0,6% e Mizuho Financial Group (JP3885780001) lo 0,5%. Tra gli esportatori Sony (JP3435000009) ha perso l'1,5%, Canon (JP3242800005) lo 0,5% e Panasonic (JP3866800000) lo 0,8%.
Fast Retailing (JP3802300008) ha perso lo 0,9%. L'utile del gruppo che controlla Uniqlo, la principale catena d'abbigliamento del Giappone, è aumentato nel primo semestre del corrente esercizio meno di quanto atteso dagli analisti.
Chiyoda (JP3528600004) ha perso il 10,6%. Woodside Petroleum (AU000000WPL2) ha abbandonato il mega progetto da $40 miliardi per la produzione di gas naturale liquefatto a cui avrebbe dovuto lavorare anche la compagnia giapponese.
Takata
(JP3457000002) ha perso l'1,8% Le maggiori case automobilistiche giapponesi di automobili richiameranno circa 3,4 milioni di vetture in tutto il mondo a causa di problemi all'airbag fornito da Takata.
Aeon
(JP3388200002) ha guadagnato il 6,5%. L'utile del gigante del commercio al dettaglio ha raggiunto nell'esercizio terminato lo scorso febbraio un livello record.

Articoli correlati