Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude in leggero ribasso, male i bancari

borse-asia-pacifico-shanghai-chiude-in-leggero-ribasso-male-i-bancari
©spirit of america - Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,1% a 2.193,80 punti.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi contrastate.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,1% a 2.193,80 punti. Sul mercato azionario cinese ha pesato la debole performance dei bancari. Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha perso lo 0,3%, Agricultural Bank of China (CNE100000Q43) lo 0,7%, Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) l'1,5% e Minsheng Banking Corp (CN0005910772) il 2,8%. Secondo quanto riporta il "China Securities Journal" i nuovi prestiti concessi dalle banche cinesi potrebbero scendere ad aprile significativamente rispetto al mese precedente.
I farmaceutici hanno guidato la lista dei rialzi. Guangzhou Pharmaceutical (CNE100000387) ha guadagnato il 7,2%, Jiangsu Lianhuan Pharmaceutical (CNE000001DP6) il 2,5% e Tianjin Tianyao Pharmaceutical (CNE000001840) l'1,9%. In Cina è aumentato ulteriormente il numero di contagiati dal nuovo ceppo dell'influenza aviaria.
Hisense Electric (CNE000000PF3) ha guadagnato il 7%. Il produttore di televisori a schermi piatti ha aumentato nel primo trimestre l'utile più di quanto atteso dagli analisti.

Tra gli altri indici della regione l'Hang Seng a Hong Kong ha perso lo 0,5%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato l'1,1%, il Kospi a Seul lo 0,1% e il Taiex a Taipei lo 0,1%. Il FTSE Straits Times a Singapore ha chiuso invariato.

Articoli correlati