Borse Asia-Pacifico: Chiusura contrastata, ancora bene Shanghai

borse-asia-pacifico-chiusura-contrastata-ancora-bene-shanghai
© Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,4% a 2.282,87 punti.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi contrastate

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,4% a 2.282,87 punti. Gli investitori scommettono che il governo cinese accelererà le riforme economiche. Il Consiglio di Stato ha comunecato che in futuro meno progetti avranno bisogno dell'approvazione dell'organismo centrale responsabile della pianificazione economica. La notizia ha spinto soprattutto il settore delle costruzioni. China State Construction Engineering (CNE100000F46) ha guadagnato il 2,9% e China Railway Construction (CNE100000981) l'1,3%. Nel settore immobiliare  China Vanke (CN0008879206) ha guadagnato il 3,9% e Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) il 2,6%. Secondo delle voci di stampa il governo cinese potrebbe allentare i controlli sui finanziamenti ai gruppi immobiliari.

L'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,3%. Il Taiex a Taipei ha perso lo 0,3% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,1%. Le borse di Hong Kong e Seul sono rimaste ferme.

Articoli correlati