Borse Asia-Pacifico: Chiusura in netto ribasso, Shanghai -1,1%

borse-asia-pacifico-chiusura-in-netto-ribasso-shanghai--11
© iStockPhoto

Chiusura in ribasso per le borse della regione Asia-Pacifico. HSBC comunica che l'indice relativo al settore manifatturiero cinese è sceso al di sotto di 50 punti.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in netto ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso l'1,1% a 2.275,67 punti. HSBC ha comunicato che in base alle sue stime preliminari il suo indice relativo al settore manifatturiero cinese è sceso a maggio per la prima volta da sette mesi al di sotto di 50 punti.

La notizia ha fatto aumentare i timori relativi allo stato di salute dell'economia. Sany Heavy Industry (CNE000001F70), il maggiore produttore cinese di macchinari, ha perso il 2,2%. SAIC Motor (CNE000000TY6), il primo produttore cinese di automobili, ha perso il 3,5%. Anhui Conch Cement (CNE0000019V8), il primo gruppo cementiero della Cina, ha chiuso in ribasso del 3,2%.

Kweichow Moutai (CNE0000018R8) ha guadagnato controtendenza l'1,5%. Everbright Securities ha alzato il suo target price per il titolo del produttore di liquori a CNY 298.

L'Hang Seng a Hong Kong ha perso il 2,5%, l'S&P/ASX 200 a Sydney il 2%, il FTSE Straits Times a Singapore l'1,8%, il Kospi a Seul l'1,2% e il Taiex a Taipei l'1,9%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv