Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude in netto ribasso

borse-asia-pacifico-shanghai-chiude-in-netto-ribasso
La Borsa di Shanghai ha chiuso in netto ribasso. © Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha perso l'1,2% a 2.272,42 punti.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi contrastate.

Lo Shanghai Composite ha perso l'1,2% a 2.272,42 punti. Gli investitori temono che la Cina possa stringere i rubinetti della liquidità. Nella prima delle due operazioni sul mercato aperto in programma questa settimana la Banca Centrale cinese ha drenato CNY 14 miliardi. Durante l'intera scorsa settimana erano stati drenati CNY 17 miliardi. Tra i bancari Agricultural Bank of China (CNE100000Q43) ha perso lo 0,4%, Bank of Communications (CN000A0ERWC7) lo 0,6% e Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) l'1%. Nel settore del brokeraggio Citic Securities (CNE000001DB6) ha perso l'1,9% e Haitong Securities (CNE000000CK1) il 3,4%. Nel settore immobiliare dal settore immobiliare. Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) ha perso l'1,4% e Gemdale (CNE000001790) il 2,7%.
Yanzhou Coal (CN0009131243) ha chiuso in ribasso del 2,8%. Bank of China ha tagliato il suo rating sul titolo del produttore di carbone a "Sell".

L'Hang Seng a Hong Kong, il FTSE Straits Times a Singapore e il Kospi a Seul hanno chiuso invariati, l'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,3%, il Taiex a Taipei ha perso lo 0,1%. 

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions
iqOption