Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude in leggero calo, brilla Seul

borse-asia-pacifico-shanghai-chiude-in-leggero-calo-brilla-seul
© Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,1% a 1.950,01 punti.

CONDIVIDI

Eccetto Shanghai tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,1% a 1.950,01 punti. Tra gli investitori continua a sussistere una forte incertezza dopo le recenti tensioni nel sistema finanziario. Fitch ha tagliato le sue previsioni sul PIL della Cina nel 2013 da +8% a +7,5%. Secondo l'agenzia di rating il forte aumento dei tassi interbancari frenerà probabilmente la crescita dell'economia. Il settore del brokeraggio è stato anche oggi debole. Citic Securities (CNE000001DB6) ha perso l'1,5% e Haitong Securities (CNE000000CK1) il 2,1%. Il calo dei prezzi dei metalli ha pesato di nuovo sul settore minerario.  Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha perso lo 0,3%, Jiangxi Copper (CN0009070615) l'1,7% e Zijin Mining (CNE100000502) lo 0,4%. I bancari hanno chiuso positivi. Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha guadagnato l'1,9%, Agricultural Bank of China (CNE100000Q43) l'1,6% e Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) l'1,4%.

L'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato lo 0,5%, l'S&P/ASX 200 a Sydney l'1,7%, il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,4%, il Taiex a Taipei l'1,3% e il Kospi a Seul il 2,9%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv