La Borsa di Shanghai chiude in lieve rialzo, brilla il settore immobiliare

la-borsa-di-shanghai-chiude-in-lieve-rialzo-brilla-il-settore-immobiliare
© iStockPhoto

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,1% a 2.007,20 punti.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,1% a 2.007,20 punti. Il mercato azionario cinese è stato sostenuto dal settore immobiliare. China Vanke (CN0008879206) ha guadagnato il 4,1%, Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) il 4,7% e Gemdale (CNE000001790) il 2,4%. Secondo quanto riporta il quotidiano "Oriental Morning Post" le autorità cinesi di borsa potrebbero allentare il controllo sul rifinanziamento dei gruppi immobiliari.
I titoli dei produttori di metalli non-ferrosi hanno registrato dei forti rialzi. Inner Mongolia Baotou Steel Rare-Earth (CNE000000T18) ha guadagnato il 4,2% e Zijin Mining (CNE100000502) il 9,9%. Gli operatori hanno parlato di uno "short squeeze". Sinopec (CN0005789556) ha perso lo 0,7%. Sul mercato è circolata la voce che il governo taglierà oggi i prezzi del petrolio al dettaglio.

L'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato l'1,9%, l'S&P/ASX 200 a Sydney l'1%, il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,7% e il Taiex a Taipei l'1,4%. Il Kospi a Seul ha perso lo 0,3%.

Articoli correlati