Borse Asia-Pacifico miste, Shanghai -0,5%

borse-asia-pacifico-miste-shanghai--05
© Shutterstock

Hong Kong e Sydney hanno registrato dei moderati rialzi.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi miste.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,5% a 2.033,33 punti. A pesare è stato l'aumento dei timori relativi allo stato di salute dell'economia. HSBC ha comunicato oggi che in base alle sue stime preliminari l'indice PMI per la Cina è sceso a luglio, rispetto a giugno, da 48,2 a 47,7 punti. Si tratta del più basso livello da undici mesi. Gli economisti avevano previsto 48,2 punti. Le vendite hanno colpito soprattutto i titoli dei produttori di materie prime. China Shenhua Energy (CN000A0ERK49), il maggiore produttore cinese di carbone, ha perso l'1,9%. Sinopec (CN0005789556), il primo gruppo petrolchimico dell'Asia, ha perso l'1,1%. Tra i minerari Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha perso l'1,6%, Jiangxi Copper (CN0009070615) il 4,4% e Zijin Mining (CNE100000502) l'1,2%. China Merchants Bank (CN000A0KFDV9) ha chiuso in ribasso dell'1,5%. L'istituto di credito ha ricevuto dalle autorità di borsa l'approvazione per vendere 3,07 milioni di azioni di tipo A.

L'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato lo 0,2%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,4% e il Kospi a Seul lo 0,4%. Il Taiex a Taipei ha perso lo 0,2%.

Articoli correlati