Borse Asia-Pacifico: Shanghai +0,2%, Hong Kong -0,3%

borse-asia-pacifico-shanghai-02-hong-kong--03
© Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha chiuso ai massimi da 10 settimane.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,2% a 2.127,62 punti. A sostenere il mercato azionario cinese è stato l'aumento della fiducia nella ripresa dell'economia. HSBC e Markit hanno comunicato oggi che il loro indice relativo al settore dei servizi della Cina è salito ad agosto, rispetto a luglio, da 51,3 a 52,8 punti. I minerari hanno beneficiato dell'aumento dei prezzi delle materie prime. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha guadagnato l'1,2% e Zijin Mining (CNE100000502) l'1,1%. Nel settore dell'industria aeronautica Hafei Aviation Industry (CNE0000015V6) ha chiuso in rialzo del 4,6% e Jiangxi Hongdu Aviation Industry (CNE0000015N3) del 5,6%. Gli investitori scommettono che il settore trarrà vantaggio da un possibile attacco degli USA in Siria. Sul settore agricolo sono scattate delle prese di beneficio Heilongjiang Agriculture (CNE0000019Z9) ha perso il 2,1% e Hunan Jinjian Cereals Industry (CNE000000VT2) l'1,5%.

L'Hang Seng a Hong Kong ha perso lo 0,3%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,7%, il Taiex a Taipei lo 0,1%, il Kospi a Seul lo 0,1% e il FTSE Straits Times a Singapore l'1,3%.

Articoli correlati