La Borsa di Shanghai chiude in netto rialzo su dati manifattura

la-borsa-di-shanghai-chiude-in-netto-rialzo-su-dati-manifattura
©Songquan Deng - Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,3% a 2.221,04 punti.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi contrastate.
 
Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,3% a 2.221,04 punti. A spingere gli acquisti è stato l'aumento della fiducia degli investitori nella ripresa dell'economia. HSBC ha comunicato oggi che in base alle sue stime preliminari l'indice PMI per la Cina è salito a settembre, rispetto ad agosto, da 50,1 a 51,2 punti. Si tratta del più alto livello da sei mesi. Il dato ha inoltre superato le previsioni degli economisti. Sany Heavy Industry (CNE000001F70), il maggiore produttore cinese di macchinari, ha chiuso in rialzo dell'1,8%. SAIC Motor (CNE000000TY6), il primo costruttore cinese di automobili, ha guadagnato il 3%. Anhui Conch Cement (CNE0000019V8), il maggiore produttore cinese di cemento, ha guadagnato il 2%. Tra i minerari Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha guadagnato il 2,8%, Jiangxi Copper (CN0009070615) il 2,1% e Zijin Mining (CNE100000502) l'1,2%.
 
L'Hang Seng a Hong Kong ha perso lo 0,6% e l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,5%. Il Kospi a Seul ha guadagnato lo 0,2% e il Taiex a Taipei l'1%.

Articoli correlati