Borse Asia-Pacifico: Sale solo Taipei, Shanghai -0,6%

borse-asia-pacifico-sale-solo-taipei-shanghai--06
© Shutterstock

Secondo quanto riporta il "21st Century Business Herald" il governo cinese avrebbe l'intenzione di aumentare la concorrenza nel settore bancario.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,6% a 2.207,53 punti. A pesare sul listino cinese è stata la debole performance dei settori bancario ed immobiliare. Tra i bancari Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha perso lo 0,5%, Agricultural Bank of China (CNE100000Q43) l'1,6%, Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) il 3,3% e Minsheng Banking Corp (CN0005910772) il 4,1%.

Secondo quanto riporta il "21st Century Business Herald" il governo cinese avrebbe l'intenzione di aumentare la concorrenza nel settore bancario e potrebbe approvare un istituto di credito non statale prima di marzo.

Tra i titoli dei gruppi immobiliari China Vanke (CN0008879206) ha perso il 3%,  Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) il 3,1% e Gemdale (CNE000001790) il 2,5%. Il "China Securities Journal" scrive che la Cina potrebbe accelerare la sperimentazione della tassa sugli immobili.
 
L'Hang Seng a Hong Kong ha perso lo 0,8%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,4% e il Kospi a Seul lo 0,1%. Il Taiex a Taipei ha guadagnato lo 0,1%.

Articoli correlati