Borse Asia-Pacifico: Salgono solo Sydney e Singapore, Shanghai affonda

borse-asia-pacifico-salgono-solo-sydney-e-singapore-shanghai-affonda
La Borsa di Shanghai ha chiuso in forte ribasso. © Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha perso l'1,8% a 2.193,07 punti. Sul mercato è circolata la voce che la Cina possa presto tornare ad approvare le IPO.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso l'1,8% a 2.193,07 punti. Sul mercato è circolata la voce che la Cina possa presto tornare ad approvare le IPO. J.P. Morgan ha inoltre consigliato di sottopesare i titoli azionari cinesi. La banca d'affari ha osservato che l'economia sta rallentando e che il meeting del Partito comunista cinese di novembe potrebbe deludere le attese degli investitori.
Tra i bancari Bank of Communications (CN000A0ERWC7) ha perso lo 0,7%, Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) il 2% e Minsheng Banking Corp (CN0005910772) l'1,8%.
Nel settore immobiliare Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) ha perso il 2,3% e Gemdale (CNE000001790) il 2,6%.
Tra i minerari Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha chiuso in ribasso del 4,5% e Jiangxi Copper (CN0009070615) del 4%.

L'Hang Seng a Hong Kong ha perso lo 0,5%, il Kospi a Seul lo 0,3% e il Taiex a Taipei lo 0,4%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,1% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,3%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions