Borse Asia-Pacifico: Shanghai+1,6%, Hong Kong +0,4%

borse-asia-pacifico-shanghai16-hong-kong-04
Le borse cinesi hanno chiuso in rialzo. © iStockPhoto

Il governo cinese ha annunciato degli stimoli per l'economia. Forti acquisti sui titoli delle imprese IT. Seduta positiva anche per Sydney, Seul e Singapore. Scende Taipei.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,6% a 2.229,24 punti. Il Consiglio di Stato ha comunicato che il governo cinese aumenterà il sostegno finanziario alle piccole imprese, ridurrà le capacità in eccesso e cercherà nuovi motori per spingere il consumo.
Il settore dei servizi IT, che dovrebbe beneficiare in particolar modo degli stimoli del governo, è stato uno dei migliori. Neusoft (CNE000000KJ6) ha guadagnato il 4,5%, Shanghai Baosight Software (CNE000000GG0) il 10%, Fujian Newland Computer (CNE0000014B1) il 2,4% e Founder Technology Group (CNE0000001S2) il 3,3%.
Qingdao Haier (CNE000000CG9) ha chiuso in rialzo del 10%. UBS ha avviato la copertura sul titolo del primo produttore di frigoriferi della Cina con "Buy".
Yunnan Copper (CNE000000W13), il quarto maggiore prouttore di rame della Cina, perso il 4,6%. I prezzi del metallo rosso sono scesi oggi a Shanghai a causa del nuovo aumento delle scorte.

L'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato lo 0,4%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,6%, il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,1% e il Kospi a Seul lo 0,1%. Il Taiex a Taipei ha perso lo 0,3%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions