Borse Asia-Pacifico: Chiusura negativa, Shanghai -1,8%

borse-asia-pacifico-chiusura-negativa-shanghai--18
Tutte le principali borse asiatiche hanno chiuso in ribasso. © iStockPhoto

Il meeting del Partito Comunista della Cina ha deluso le attese degli investitori. Hong Kong ha perso l'1,9% e Sydney l'1,4%.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso l'1,8% a 2.087,94 punti. Il meeting del Partito Comunista della Cina ha deluso le attese degli investitori. Sono stati forniti infatti solo pochi dettagli su eventuali misure a sostegno dell'economia.
Tra i bancari Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) ha perso il 4,7%, Minsheng Banking Corp (CN0005910772) il 4,4% e China Merchants Bank (CN000A0KFDV9) il 3,3%. Il rapporto tra i crediti deteriorati e i crediti lordi è cresciuto in Cina nel terzo trimestre allo 0,97%.
Il calo del prezzo del petrolio ha pesato sui petroliferi. PetroChina (CN0009365379) ha perso l'1,5% e Sinopec (CN0005789556) l'1,7%.
Nel settore della difesa Aerosun (CNE000001857) e Beijing Aerospace Changfeng (CNE000000GP1) hanno guadagnato il 10%. Nel comunicato che ha chiuso il meeting del Parito Comunista cinese si indica che verrà isituito un comitato statale per coordinare in maniera migliore la sicurezza del Paese.

L'Hang Seng a Hong Kong ha perso l'1,9%, il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,4%, l'S&P/ASX 200 a Sydney l'1,4%, il Taiex a Taipei l'1,1% e il Kospi a Seul l'1,6%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions
iqOption