Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude ai massimi da un mese

borse-asia-pacifico-shanghai-chiude-ai-massimi-da-un-mese
© Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,8% a 2.219,37 punti. Seduta positiva anche per Sydney, Singapore, Taipei e Seul. Scende leggermente Hong Kong.

CONDIVIDI

Eccetto Hong Kong tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,8% a 2.219,37 punti. Era da un mese che l'indice non chiudeva a tali livelli.

L'utile delle imprese industriali cinesi è cresciuto nei primi dieci mesi di quest'anno del 13,7% contro il +13,5% registrato nei primi tre trimestri. Sany Heavy Industry (CNE000001F70), il maggiore produttore cinese di macchinari, ha chiuso in rialzo dell'1,8%. SAIC Motor (CNE000000TY6), il primo costruttore cinese di automobili, ha guadagnato il 2,6%. Anhui Conch Cement (CNE0000019V8), il maggiore produttore cinese di cemento, ha guadagnato il 6,3%.

Tra i titoli dei produttori di carbone China Shenhua Energy (CN000A0ERK49) ha guadagnato l'1,6% e Yanzhou Coal (CN0009131243) il 3%. Il governo cinese ha annunciato che accelererà la riforma del settore per ridurre le sue sovraccapacità.

Bright Dairy & Food (CNE000001C99) ha guadagnato il 6,5%. L'impresa madre del gruppo alimentare ha sostituito il presidente Wang Zongnan, che si è dimesso per motivi di salute.

Tra gli altri principali indici della regione l'Hang Seng a Hong Kong ha perso lo 0,1%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,1%, il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,5%, il Taiex a Taipei lo 0,8% e il Kospi a Seul lo 0,8%.

Articoli correlati