Borse Asia-Pacifico: Shanghai in rosso per la quarta seduta consecutiva

borse-asia-pacifico-shanghai-in-rosso-per-la-quarta-seduta-consecutiva
La Borsa di Shanghai ha chiuso anche oggi in ribasso. © Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,3% a 2.196,08 punti. Scende anche Seul. In ripresa Hong Kong, Sydney, Taipei e Singapore.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,3% a 2.196,08 punti. Per il listino cinese si è trattato della quarta seduta negativa di fila. Prima della fine del meeting economico del governo cinese gli investitori sono stati restii a correre rischi.

I bancari sono stati anche oggi deboli. Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha perso l'1,1%, Agricultural Bank of China (CNE100000Q43) lo 0,8% e Bank of Communications (CN000A0ERWC7) lo 0,7%. Il mercato continua a temere che la liberalizzazione dei tassi d'interesse possa pesare sugli utili delle banche.

Il calo dei prezzi dei metalli ha penalizzato minerari. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha perso lo 0,5%, Yunnan Copper (CNE000000W13) lo 0,6% e Zijin Mining (CNE100000502) lo 0,8%.

Nel settore del trasporto marittimo China Shipping Development (CNE000001BD6) ha guadagnato il 4,5% e Cosco Shipping (CNE000001B58) l'1,3%. l Baltic Dry, l'indice che misura i costi del trasporto navale delle merci, è salito ieri ai massimi livelli da più di due anni.

Tra gli altri principali indici della regione l'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato lo 0,1%, il Taiex a Taipei lo 0,2%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,7% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,2%. Il Kospi a Seul ha perso lo 0,3%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions