Le borse di Shanghai e Hong Kong scendono, pesa nuovo aumento Shibor

le-borse-di-shanghai-e-hong-kong-scendono-pesa-nuovo-aumento-shibor
Le borse cinesi hanno chiuso in ribasso. © Shutterstock

Ottava seduta negativa di fila per la Borsa di Shanghai. Gli investitori temono che la crisi di liquidità possa avere un impatto negativo sull'economia.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha perso l'1% a 2.127,79 punti. Per l'indice cinese si è trattato dell'ottava seduta negativa di fila. Gli investitori temono che la crisi di liquidità possa avere un impatto negativo sull'economia. Lo Shibor, il tasso interbancario cinese, è salito oggi per il quinto giorno consecutivo.

Tra i bancari Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha perso l'1,1%, Bank of Communications (CN000A0ERWC7) l'1% e Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) l'1%.

Nel settore immobiliare China Vanke (CN0008879206) ha perso l'1,5%, Poly Real Estate (CN000A0KE8T0)  il 2,2% e Gemdale (CNE000001790) il 2,9%.  

Tra i petroliferi Sinopec (CN0005789556) ha perso l'1,3% e Offshore Oil Engineering (CNE0000019T2) lo 0,8%. Le autorità di regolamentazione hanno introdotto degli standard di qualità più elevati per il petrolio allo scopo di ridurre l'inquinamento atmosferico. La misura potrebbe far aumentare i costi delle compagnie petrolifere.

Tra gli altri principali indici della regione l'Hang Seng a Hong Kong ha perso l'1,1%, il Kospi a Seul ha guadagnato lo 0,1%, Taiex a Taipei lo 0,7%, l'S&P/ASX 200 a Sydney il 2,1% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,3%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions