Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude in leggero calo, Hong Kong piatta

borse-asia-pacifico-shanghai-chiude-in-leggero-calo-hong-kong-piatta
©Songquan Deng - Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,2% a 2.097,53 punti. Vendite sui settori bancario ed immobiliare. Bene il settore delle telecomunicazioni.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,2% a 2.097,53 punti. Gli operatori hanno osservato che sul mercato continua a sussistere un'elevata incertezza dopo il recente aumento dei tassi interbancari.

Nel settore bancario Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha perso lo 0,8%, Bank of China (CN000A0J3PX9) l'1,9% e Bank of Communications (CN000A0ERWC7) il 2,3%.

Nel settore immobiliare China Vanke (CN0008879206) ha perso il 2,1% e Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) l'1,6%. Gli investitori temono che il governo cinese possa prendere delle ulteriori misure per frenare la crescita dei prezzi degli immobili.

Tra i titoli dei fornitori di infrastrutture per le telecomunicazioni ZTE Corp. (CNE000000TK5) ha guadagnato l'1% e Fiberhome Telecommunication Technology (CNE0000018P2) il 2,1%. Pechino ha l'intenzione di investire il prossimo anno CNY 100 miliardi nelle reti di telefonia mobile di quarta generazione.

Tra gli altri principali indici della regione l'Hang Seng a Hong Kong ha chiuso invariato, il Kospi a Seul ha guadagnato lo 0,5%, il Taiex a Taipei l'1% e l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,6%.

Articoli correlati