Borse Asia-Pacifico: Chiusura contrastata, Seul pesante

borse-asia-pacifico-chiusura-contrastata-seul-pesante
© Shutterstock

Il Kospi ha perso il 2,2% dopo il nuovo apprezzamento del won. Samsung ha chiuso in ribasso del 4,6%. Leggero calo per la Borsa di Shanghai.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi contrastate.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,3% a 2.109,39 punti. A pesare è stato l'aumento dei timori relativi allo stato di salute dell'economia. L'indice PMI della CFLP (China Federation of Logistics and Purchasing) relativo al settore manifatturiero cinese è sceso a dicembre più di quanto atteso dagli economisti.
I titoli dei produttori di carbone hanno guidato la lista dei ribassi. Yanzhou Coal (CN0009131243) ha perso il 2,6% e Datong Coal (CNE000001MZ6) il 3,5%.
Male anche il setore dell'acciaio. Baoshan Iron & Steel (CNE0000015R4) ha perso l'1,2% e Wuhan Iron & Steel (CNE000000ZZ0) l'1,4%.
Shandong Gold Mining (CNE000001FR7) ha guadagnato il 4,6%. Il produttore di oro ha comunicato di aver abbandonato il piano relativo all'acquisto di asset per circa CNY 13 miliardi.

Seul pesante, affonda Samsung

Tra gli altri principali indici della regione l'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato lo 0,1%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,3% e il Taiex a Taipei lo 0,1%. Il Kospi a Seul ha perso il 2,2%. Sulla borsa coreana ha pesato il nuovo apprezzamento del won rispetto al dollaro. Samsung Electronics (KR7005930003) ha chiuso in ribasso del 4,6%. Alcuni analisti hanno espresso prudenza sui risultati del colosso coreano nel quarto trimestre.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv