Borse Asia-Pacifico: Chiusura in flessione, Hong Kong la peggiore

borse-asia-pacifico-chiusura-in-flessione-hong-kong-la-peggiore
Trader asiatici oggi sotto pressione. © iStockPhoto

Hong Kong ha perso il 2,2% e Shanghai l'1,2%. L'indice relativo al settore cinese dei servizi è sceso a dicembre ai minimi da quattro mesi.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso l'1,2% a 2.083,14 punti. L'indice relativo al settore cinese dei servizi è sceso a dicembre ai minimi da quattro mesi. La notizia ha fatto aumentare ulteriormente i timori del mercato relativi allo stato di salute dell'economia. Già i dati relativi al settore manifatturiero avevano segnalato durante i giorni scorsi un rallentamento dell'attività economica.
Le vendite hanno colpito soprattutto i settori finanziario ed industriale. Citic Securities (CNE000001DB6), il maggiore broker cinese, ha perso il 2,9%. China Life (CN0003580601), il primo gruppo assicurativo della Cina, ha perso il 2,6%. Anhui Conch Cement (CNE0000019V8), il maggiore produttore cinese di cemento, ha perso il 4,6%. SAIC Motor (CNE000000TY6), il primo costruttore cinese di automobili, ha chiuso in ribasso del 2,9%.
Tra i minerari Inner Mongolia Baotou Steel Rare-Earth (CNE000000T18) ha guadagnato il 3% e Rising Nonferrous Metals (CNE0000012R1) l'1,5%. Secondo delle voci di stampa il governo cinese avrebbe elaborato un piano per consolidare l'industria delle terre rare.

Tra gli altri principali indici della regione l'Hang Seng a Hong Kong ha perso il 2,2%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,3%, il Taiex a Taipei lo 0,8% e il Kospi a Seul l'1,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions