Borse Asia-Pacifico: Sale solo Sydney, Shanghai -0,8%

borse-asia-pacifico-sale-solo-sydney-shanghai--08
© Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha chiuso ai minimi da cinque mesi. La Borsa di Hong Kong ha perso lo 0,9%.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,8% a 2.027,62 punti. Era da cinque mesi che l'indice cinese non scendeva a tali livelli. I prezzi alla produzione sono calati lo scorso mese in Cina più di quanto atteso dagli economisti. A pesare sono stati inoltre anche oggi i timori legati alla ripresa delle Ipo.
I minerari sono stati particolarmente deboli. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha perso il 2,5%, Jiangxi Copper (CN0009070615) il 2,5% e Zijin Mining (CNE100000502) l'1,3%.
Great Wall Motor
(CNE100000338) ha perso il 3,2%. Il produttore di automobili si attende per quest'anno un rallentamento della crescita delle vendite.
Offshore Oil Engineering
(CNE0000019T2) ha guadagnato il 9,9%. Il gruppo petrolifero ha comunicato che il suo utile è probabilmente triplicato.

Tra gli altri principali indici della regione l'Hang Seng a Hong Kong ha perso lo 0,9%, il Taiex a Taipei lo 0,5%, il Kospi a Seul lo 0,7% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,2%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,2%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv