La Borsa di Tokyo chiude in ribasso, crolla Nintendo

la-borsa-di-tokyo-chiude-in-ribasso-crolla-nintendo
© Shutterstock

Il Nikkei ha perso lo 0,6% a 15.641,68 punti e il Topix lo 0,3% a 1.293,86 punti. Nintendo ha avvertito di aver chiuso il 2013 in rosso.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in ribasso. Il Nikkei ha perso lo 0,6% a 15.641,68 punti e il Topix lo 0,3% a 1.293,86 punti.

Lo yen si è apprezzato leggermente sia rispetto al dollaro che all'euro. A pesare sul mercato azionario giapponese è stata inoltre la negativa performance registrata venerdì dalla maggior parte degli indici statunitensi.

Il settore immobiliare è stato particolarmente debole. Mitsui Fudosan (JP3893200000) ha perso l'1,3%, Mitsubishi Estate (JP3899600005) l'1,4% e Sumitomo Realty & Development (JP3409000001) l'1,5%.

Nintendo (JP3756600007) ha perso il 6,1%. Il produttore di console di giochi ha avvertito di aver chiuso il 2013 in rosso.

Nel settore del trasporto marittimo Mitsui O.S.K. Lines (JP3362700001) ha guadagnato lo 0,2%, Nippon Yusen (JP3753000003) lo 0,3% e Kawasaki Kisen Kaisha (JP3223800008) il 3,4%. Il Baltic Dry, l'indice che misura i costi del trasporto navale delle merci, è salito dell'1,7%.

Ajinomoto (JP3119600009) ha guadagnato il 5%. Mizuho Financial ha alzato il suo target price per il titolo del gruppo alimentare.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv