Borse Asia Pacifico: Sale solo Sydney, Shanghai -0,2%

borse-asia-pacifico-sale-solo-sydney-shanghai--02
Le borse cinesi hanno chiuso oggi deboli. © iStockPhoto

Lo Shanghai Composite ha chiuso a 2.138,78 punti. Male i cementieri e gli auriferi. Vola Sinopec.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,2% a 2.138,78 punti. L'indice PMI di HSBC relativo al settore manifatturiero cinese è sceso a febbraio ai minimi da sette mesi.
Il settore del cemento è stato uno dei più deboli. Anhui Conch Cement (CNE0000019V8) ha perso l'1,9% e Huaxin Cement (CN0008947318) l'1,6%. Il calo del prezzo dell'oro ha pesato sugli auriferi. Zhongjin Gold (CNE000001FM8) ha perso l'1,4% e Shandong Gold Mining (CNE000001FR7) l'1,8%.
Citic Securities (CNE000001DB6) ha perso il 3%. Credit Suisse ha tagliato il suo rating sul primo broker cinese da "Neutral" ad "Underperform".
Sinopec
(CN0005789556) ha chiuso in rialzo del 10%. Il gruppo petrolifero ha annunciato che cederà fino al 30% della sua rete di distribuzione ad investitori privati.

Tra gli altri principali indici della regione l'Hang Seng a Hong Kong ha perso l'1,2%, il Taiex a Taipei lo 0,6% e il Kospi a Seul lo 0,6%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions