Le borse asiatiche chiudono positive, Hong Kong la migliore

le-borse-asiatiche-chiudono-positive-hong-kong-la-migliore
© Shutterstock

L'Hang Seng ha guadagnato quasi il 2%. Lo Shanghai Composite ha chiuso in rialzo dello 0,9% a 2.066,28 punti.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,9% a 2.066,28 punti. La Consob cinese ha permesso alle compagnie i cui titoli fanno parte dell'indice Shanghai Stock Exchange 50 di emettere azioni privilegiate. La notizia ha messo in ombra i deboli dati relativi al settore manifatturiero. L'indice PMI di HSBC per la Cina è sceso a marzo a 48,1 punti ovvero ai minimi da otto mesi.
Il settore finanziario ha guidato la lista dei rialzi. Bank of Communications (CN000A0ERWC7) ha guadagnato l'1,3%, Minsheng Banking Corp (CN0005910772) lo 0,8% eBank of Beijing (CNE100000734) l'1,9%. Tra i titoli dei broker Citic Securities (CNE000001DB6) ha guadagnato l'1,9% e Haitong Securities (CNE000000CK1) l'1,2%. Tra i titoli dei gruppi immobiliari China Vanke (CN0008879206) ha guadagnato lo 0,6%, Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) il 3,5% e Gemdale (CNE000001790) l'1,2%.
Beijing North Star (CNE100000262) ha guadagnato il 10%, Hebei Iron & Steel (CNE000000H20) il 10% e Tianjin Port (CNE000000L16) il 6,3%. Secondo quanto riporta il "China Securities Journal" il governo cinese avrebbe l'intenzione di creare delle zone di libero scambio nelle città di Pechino e Tianjin e nella provincia dello Hebei.

Tra gli altri principali indici della regione l'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato l'1,9%, il Kospi a Seul lo 0,6%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,2% e il Taiex a Taipei lo 0,3%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA