Borse Asia-Pacifico: Solo Shanghai e Taipei chiudono con il segno più

borse-asia-pacifico-solo-shanghai-e-taipei-chiudono-con-il-segno-piu
© Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,1% a 2.067,31 punti. Pioggia di acquisti sui titoli delle imprese attive nella zona di libero scambio.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,1% a 2.067,31 punti. Il mercato azionario cinese è stato sostenuto dal rally dei titoli delle imprese con sede a Shanghai. Shanghai Lujiazui Finance & Trade Zone Development (CNE000000HH6) ha guadagnato il 10%, Shanghai Waigaoqiao Free Trade Zone Development (CNE0000009V9) l'8,3% e Shanghai International Port (CNE0000013N8) il 10%. Secondo i media locali le autorità allenteranno ulteriormente le restrizioni sugli investimenti esteri nella zona di libero scambio della prima città commerciale della Cina.
Dopo i guadagni di ieri sui bancari sono scattate delle prese di beneficio. Bank of Communications (CN000A0ERWC7) ha perso l'1,1%, China Merchants Bank (CN000A0KFDV9) lo 0,5% e China CITIC Bank (CNE1000001Q4) il 2,5%.
Kweichow Moutai (CNE0000018R8) ha chiuso in ribasso del 2,6%. Il maggiore produttore cinese di liquori si attende per quest'anno un rallentamento della crescita delle sue vendite.

Tra gli altri principali indici della regione l'Hang Seng a Hong Kong ha perso lo 0,5%, il Kospi a Seul lo 0,2% e l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,2%. Il Taiex a Taipei ha guadagnato l'1%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA