Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude in flessione dello 0,2%

borse-asia-pacifico-shanghai-chiude-in-flessione-dello-02
La maggior parte delle borse asiatiche ha chiuso in rialzo. © Shutterstock

In mancanza di nuovi impulsi positivi sulla piazza finanziaria cinese sono scattate delle prese di beneficio. Vendite sul settore del carbone.

CONDIVIDI

Eccetto Shanghai tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,2% a 2.063,67 punti. In mancanza di nuovi impulsi positivi sulla piazza finanziaria cinese sono scattate delle prese di beneficio. Tra i bancari  Bank of Communications (CN000A0ERWC7) ha perso lo 0,3% e China CITIC Bank (CNE1000001Q4) lo%. Nel settore immobiliare China Vanke (CN0008879206) ha perso l'1,6% e Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) lo 0,9%.
Everbright Securities (CNE100000FD8) ha perso lo 0,5%. L'utile del broker è calato lo scorso anno del 79%.
Nel settore del carbone China Coal Energy (CNE100000528) ha perso l'1,1% e Yanzhou Coal (CN0009131243) l'1,8%. I prezzi del combustibile fossile sono ulteriormente scesi in Cina.
Tra i farmaceutici Jiangsu Lianhuan Pharmaceutical (CNE000001DP6) ha guadagnato il 2%, North China Pharmaceutical (CNE000000D16) l'1,6% e Shanghai Pharmaceutical (CNE000000X38) l'1,7%. Il governo cinese ha annunciato un piano di incentivi per il settore.

Tra gli altri principali indici della regione l'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato lo 0,7%, il Kospi a Seul l'1,2%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,8% e il Taiex a Taipei lo 0,6%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions
iqOption