Borse Asia-Pacifico: Shanghai +0,2%, Hong Kong +0,5%

borse-asia-pacifico-shanghai-02-hong-kong-05
© Shutterstock

La Consob cinese ha deciso di limitare il numero delle Ipo. Rimbalzano i titoli high-tech. Misti i bancari.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso anche oggi contrastate.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,2% a 2.008,12 punti. La Consob cinese ha deciso di limitare il numero delle Ipo nel secondo semestre a 100 allo scopo di ridurre gli effetti sul mercato. La notizia ha fatto rimbalzare i titoli high-tech Neusoft (CNE000000KJ6) ha guadagnato il 2,8%, Yonyou Software (CNE0000017Y6) il 5,4% e Insigma (CNE000000PH9) il 3,8%.
I bancari hanno chiuso misti. Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha guadagnato lo 0,3% e Bank of Communications (CN000A0ERWC7) lo 0,5%. Industrial Bank (CNE000001QZ7) ha perso lo 0,2% e China Merchants Bank (CN000A0KFDV9) lo 0,7%.
Wuliangye Yibin (CNE000000VQ8) ha perso un ulteriore 1,9%. Secondo quanto ha scritto ieri il "China Securities Journal" il produttore di liquori avrebbe tagliato i suoi prezzi al dettaglio di più del 30%.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato lo 0,5% e l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,2%. Il Kospi a Seul ha perso lo 0,2% e il Taiex a Taipei lo 0,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv
+500