Giappone, calo record degli ordini di macchinari, -19,5%

La notizia ha fatto aumentare i timori dei mercati relativi all'impatto dell'aumento dell'IVA deciso dal premier Shinzo Abe. Dato nettamente inferiore alle attese.

CONDIVIDI

Gli ordini di macchinari "core" sono calati in Giappone a maggio, rispetto ad aprile, del 19,5%. Si è trattato del più forte calo da quando il dato viene elaborato. Gli economisti avevano previsto un aumento dello 0,9%.

La notizia ha fatto crescere i timori dei mercati relativi all'impatto dell'aumento dell'IVA deciso dal premier Shinzo Abe. Già ad aprile gli ordini di macchinari erano calati del 9,1% ma prima della misura il loro volume era salito a marzo ai massimi livelli dal giugno del 2008.

Gli ordini di macchinari "core", che non includono le industrie elettrica e navale, sono un importante indicatore degli investimenti di capitale delle aziende nipponiche.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions