Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude positiva, a luglio +7,5%

borse-asia-pacifico-shanghai-chiude-positiva-a-luglio-75
© iStockPhoto

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,9% a 2.201,56 punti. La Borsa di Hong Kong ha chiuso in rialzo dello 0,1%.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,9% a 2.201,56 punti. Si tratta del più alto livello da quasi otto mesi. A luglio il listino cinese ha guadagnato il 7,5%. È la migliore performance mensile dal dicembre del 2012. A spingere gli acquisti durante le scorse settimane è stato l'aumento della fiducia nella ripresa dell'economia.
Gli auriferi hanno guidato oggi la lista dei rialzi. Zhongjin Gold (CNE000001FM8) ha guadagnato il 9% e Zijin Mining (CNE100000502) il 7,1%.
Nel settore immobiliare  China Vanke (CN0008879206) ha guadagnato il 2,8% e Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) il 2%. Il governo cinese ha annunciato che non classificherà più i cittadini in residenti rurali oppure urbani. La misura dovrebbe permettere di accelerare il processo di urbanizzazione.
Inner Mongolia Yili Industrial (CN0005814545) ha guadagnato il 5%. Secondo i media locali alcuni top-manager del maggior produttore cinese di latticini avrebbero acquistato sul mercato più di 40 milioni di azioni del gruppo.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato lo 0,1% e l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,2%. Il Taiex a Taipei ha perso l'1,4% e il Kospi a Seul lo 0,3%. Il FTSE Straits Times Singapore sale al momento dello 0,6%.

Articoli correlati