La Borsa di Shanghai chiude in flessione, vendite sulle banche

la-borsa-di-shanghai-chiude-in-flessione-vendite-sulle-banche
Nella foto, una filiale di Bank of China. ©pcruciatti - Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,5% a 2.229,27 punti. La Borsa di Hong Kong ha chiuso in leggero rialzo.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,5% a 2.229,27 punti. A pesare sono stati i timori relativi al rallentamento del mercato del credito. Secondo quanto riporta il giornale finanziario "Caixin" le quattro maggiori banche cinesi avrebbero erogato nei primi 17 giorni di agosto prestiti per soli CNY 56 miliardi. Tra i bancari Agricultural Bank of China (CNE100000Q43) ha perso lo 0,8%, Bank of Communications (CN000A0ERWC7) l'1,4% e Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) l'1,1%.
Baoshan Iron & Steel (CNE0000015R4) ha chiuso in ribasso del 3,1%. L'utile del maggiore produttore cinese di acciaio è calato nel primo semestre del 14%.
Sinopec (CN0005789556) ha guadagnato il 2,5%. La più grande raffineria asiatica ha annunciato una trimestrale che ha superato le previsioni degli analisti.
Nel settore delle linee aeree Air China (CNE1000001S0) ha guadagnato il 3,1%,China Eastern Airlines (CN0009051771) il 9,9% e China Southern Airlines (CN0009084145) il 3,6%. Secondo i media locali la Cina avrebbe costituito un fondo d'investimento da CNY 20 miliardi per spingere la crescita della sua industria aeronautica civile.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato lo 0,2%,  il Taiex a Taipei lo 0,1%, il Kospi a Seul lo 0,2%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso lo 0,2%. Il FTSE Straits Times Singapore sale al momento dello 0,4%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions
iqOption