Borse Asia-Pacifico: Chiusura in rosso, Shanghai -0,4%

borse-asia-pacifico-chiusura-in-rosso-shanghai--04
© Shutterstock

A picco la Borsa di Hong Kong (-1,9%). Seul ancora ferma. A Shanghai ancora vendite sui bancari.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rosso.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,4% a 2.318,31 punti. Il premier cinese Li Keqiang ha dichiarato che Pechino non allenterà il credito per spingere la sua economia. Tra i bancari Agricultural Bank of China (CNE100000Q43) ha perso lo 0,8%, Industrial Bank (CNE000001QZ7) l'1,1% e Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) l'1,1%. Nel settore immobiliare China Vanke (CN0008879206) ha perso l'1,7%, Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) l'1,6% e Gemdale (CNE000001790) lo 0,8%.
I titoli degli operatori di porti hanno brillato anche oggi. Shanghai International Port (CNE0000013N8) ha guadagnato il 10% e Ningbo Port (CNE100000V12) il 7,7%. La Cina ha pubblicato la scorsa settimana una serie di linee guida per supportare e sviluppare la sua industria navale.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha perso l'1,9%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,6% e il Taiex a Taipei lo 0,8%. La Borsa di Seul è rimasta ancora ferma.

©RIPRODUZIONE RISERVATA