Borse Asia-Pacifico: Chiusura in rosso, Shanghai -1,7%

borse-asia-pacifico-chiusura-in-rosso-shanghai--17
Le borse asiatiche hanno chiuso in rosso. © iStockPhoto

Lo Shanghai Composite ha chiuso a 2.289,87 punti. Male i minerari.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rosso.

Lo Shanghai Composite ha perso l'1,7% a 2.289,87 punti. Il ministro delle Finanze della Cina, Lou Jiwei, ha deluso gli investitori dichiarando che gli stimoli per l'economia non verranno aumentati. A pesare sono stati inoltre i timori legati alla nuova ondata di IPO. Il settore minerario ha sofferto in particolar modo. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha perso il 3,6%, Jiangxi Copper (CN0009070615) il 3,2% e Zijin Mining (CNE100000502) il 2,5%.
Il settore del software ha sovraperformato l'intero mercato. Ningbo Bird (CNE0000013F4) ha guadagnato il 3,6% e China National Software & Service (CNE000001BB0) il 2,4%.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha perso l'1,4%, il Kospi a Seul lo 0,7%, l'S&P/ASX 200 a Sydney l'1,3% e il Taiex a Taipei l'1,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions