La Borsa di Tokyo scende per la quarta seduta consecutiva

la-borsa-di-tokyo-scende-per-la-quarta-seduta-consecutiva
Ancora una seduta negativa per la Borsa di Tokyo. © Shutterstock

Il Nikkei ha perso l'1,2% a 15.300,55 punti e il Topix l'1,4% a 1.243,09 punti. Ancora vendite su esportatori e petroliferi. Bene Fast Retailing.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi per la quarta seduta consecutiva in ribasso. Il Nikkei ha perso l'1,2% a 15.300,55 punti e il Topix l'1,4% a 1.243,09 punti.

A pesare sono stati i crescenti timori relativi al rallentamento dell'economia, in particolare in Europa. Mario Draghi ha avvertito ieri a Washington che i problemi della zona euro sono strutturali, non ciclici, e senza le riforme non ci sarà ripresa.

Tra gli esportatori Honda (JP3854600008) ha perso l'1,5%, Panasonic (JP3866800000) il 2,5% e Canon (JP3242800005) l'1,2%. Lo yen si è oggi rafforzato ulteriormente rispetto al dollaro.

Tra i petroliferi Inpex (JP3294430008) ha perso il 4,9% e Japan Petroleum Exploration (JP3421100003) l'1,8%. Il prezzo del petrolio ha accelerato al ribasso. Dopo il Brent anche il WTI è entrato in fase "orso".

Mitsubishi Materials (JP3903000002) ha perso il 2,6%. Secondo quanto riporta il quotidiano "Nikkei" il gruppo minerario non avrebbe raggiunto nel primo semestre i suoi obiettivi di utile operativo.

Fast Retailing (JP3802300008) ha guadagnato l'1,7%. Il gruppo che controlla Uniqlo, la principale catena d'abbigliamento del Giappone, si attende per il corrente esercizio un aumento dell'utile netto del 34% a 100 miliardi di yen.

Gree (JP3274070006) ha guadagnato  l'8%. Il leader nel social gaming mobile ha annunciato di aver raggiunto un accordo per creare una joint venture con Line Corp.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions