La Borsa di Tokyo affonda, Nikkei ai minimi da due mesi

la-borsa-di-tokyo-affonda-nikkei-ai-minimi-da-due-mesi
Il Nikkei ha chiuso in deciso ribasso. © Shutterstock

Il Nikkei ha perso il 2,4% a 14.936,51 punti e il Topix il 2,3% a 1.214,27 punti. A picco il settore aereo. Sale lo yen.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi per la quinta seduta di fila in ribasso. Il Nikkei ha perso il 2,4% a 14.936,51 punti e il Topix il 2,3% a 1.214,27 punti. Era da due mesi che il Nikkei non chiudeva al di sotto di 15.000 punti.

A pesare sul mercato azionario giapponese sono stati i crescenti timori relativi allo stato di salute dell'economia mondiale.

Tra gli esportatori Honda (JP3854600008) ha perso il 2%, Panasonic (JP3866800000) il 3,1% e Sony (JP3435000009) il 3,2%. Lo yen si è apprezzato significiativamente a seguito del calo della tendenza al rischio tra gli investitori.

Suzuki Motor (JP3397200001) ha chiuso in ribasso del 2,4%. Secondo quanto riportao il quotidiano "Nikkei" l'utile operativo del produttore sarebbe calato lo scorso trimestre per la prima volta da due anni.

Tra i titoli delle compagnie aeree ANA Holdings (JP3429800000) ha perso il 5,3% e Japan Airlines (JP3705200008) il 5,5%. Negli USA è stato diagnosticato un altro caso di Ebola. Gli investitori temono che un eventuale aumento della paura di contagio possa avere un impatto negativo sul traffico aereo.

Tra i petroliferi Inpex (JP3294430008) ha perso l'1,1% e Japan Petroleum Exploration (JP3421100003) il 3,2%. Il prezzo del petrolio è sceso oggi ulteriormente.

Takashimaya (JP3456000003) ha guadagnato lo 0,2%. La catena di grandi magazzini ha rivisto al rialzo le previsioni sul suo utile operativo nel corrente esercizio.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions