Borse Asia-Pacifico: Shanghai e Hong Kong chiudono deboli

borse-asia-pacifico-shanghai-e-hong-kong-chiudono-deboli
© iStockPhoto

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,3% e l'Hang Seng lo 0,4%. In rosso anche la Borsa di Singapore.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi contrastate.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,3% a 2.359,48 punti. Per il listino cinese si è trattato della terza seduta negativa di fila. A pesare sono stati di nuovo i persistenti timori legati al rallentamento dell'economia. Nel settore dell'auto SAIC Motor (CNE000000TY6) ha perso l'1,9% eChongqing Changan Automobile (CNE000000R36) lo 0,7%. Le vendite di veicoli per passeggeri sono aumentate in Cina a settembre del 6,4% a 1,7 milioni di unità. Si è trattato del più basso aumento dal febbraio del 2013.
China Shipbuilding Industry (CNE100000J75) ha guadagnato controtendenza il 2,3%. La compagnia impegnata nel settore navale ha annunciato un piano di ristrutturazione dei suoi asset.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha perso lo 0,4% e il FTSE Straits Times Singapore lo 0,2%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato l'1%, il Kospi a Seul lo 0,1% e il Taiex a Taipei lo 0,7%.

Articoli correlati