Borse Asia-Pacifico negative, ad eccezione di Shanghai

Borse Asia-Pacifico negative, ad eccezione di Shanghai
Quasi tutte le principali borse asiatiche hanno chiuso negative. © Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,5% a 2.953,42 punti. Volano i settori delle costruzioni e dell'industria ferroviaria.

CONDIVIDI

Eccetto Shanghai tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,5% a 2.953,42 punti. A sostenere il mercato azionario cinese è stata l'aspettativa che il governo lancerà ulteriori misure per spingere la crescita economica. I settori delle costruzioni e dell'industria ferroviaria hanno preso il volo. China State Construction Engineering (CNE100000F46) ha guadagnato il 10% e China Railway Group (CNE1000007Z2) il 7,8%. Il premier cinese Li Keqiang si trova in visita nel  Kazakistan per discutere, tra l'altro, della realizzazione di importanti progetti lungo la vecchia Via della Seta.
Il settore immobiliare è stato debole. China Vanke (CN0008879206) ha perso il 3,3% e Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) il 4,4%. La Banca centrale cinese ha avvertito che l'ulteriore rallentamento degli investimenti immobiliari frenerà nel 2015 la crescita economica.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha perso l'1%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,6%, il Taiex a Taipei lo 0,5% e il Kospi a Seul lo 0,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions
iqOption