Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude in deciso ribasso

Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude in deciso ribasso
Le borse cinesi hanno chiuso in ribasso. © Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha perso il 2,2% a 3.263,05 punti. Male il settore finanziario.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi contrastate.

Lo Shanghai Composite ha perso il 2,2% a 3.263,05 punti. Secondo quanto riporta l'agenzia stampa "Xinhua" la Cina potrebbe fissare per quest'anno un target di crescita di circa il 7%, inferiore a quello del 2014. A pesare sono stati inoltre i timori legati all'effetto delle molte nuove Ipo. Il settore finanziario è stato particolarmente debole. Tra i bancari Agricultural Bank of China (CNE100000Q43)ha perso il 3,6% e China CITIC Bank (CNE1000001Q4) il 4,7%. Tra i titoli dei broker Citic Securities (CNE000001DB6) ha perso il 4,2% e Haitong Securities (CNE000000CK1) il 5,4%.
Nel settore dell'ambiente Beijing SPC Environment Protection Tech (CNE100001278) ha guadagnato il 7,3%. Secondo delle indiscrezioni di stampa il governo cinese avrebbe l'intenzione di intensificare la lotta contro l'inquinamento.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha perso lo 0,7% e l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,4%. Il Taiex a Taipei ha guadagnato lo 0,1% e il Kospi a Seul lo 0,2%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions