Borse asiatiche: Shanghai chiude ai massimi da sette anni

Borse asiatiche: Shanghai chiude ai massimi da sette anni
© Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato il 2,6% a 3.786,57 punti. Molto bene anche la Borsa di Hong Kong.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato il 2,6% a 3.786,57 punti. Si tratta del più alto livello da sette anni. Durante il fine settimana il governo cinese ha svelato i dettagli relativi allo sviluppo di una nuova Via della Seta. La Banca Centrale della Cina ha inoltre segnalato che agirà ancora per sostenere l'economia.

Tra i titoli legati alle infrastrutture China Communications Construction (CNE1000002F5), Power Construction Corp. of China  (CNE1000017G1) e Xinjiang Urban Construction (CNE000001GB9) il 10%. Secondo alcuni analisti gli investimenti relativi alla nuova Via della Seta potrebbero ammontare nel solo 2015 a CNY 300-400 miliardi.

Nel settore immobiliare China Vanke (CN0008879206) ha guadagnato il 6,7%, Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) il 10% e Gemdale (CNE000001790) il 6,9%. Gli investitori scommettono che Pechino allenterà ulteriormente le restrizioni relative alla compravendita di immobili.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato l'1,5%, il Kospi a Seul lo 0,5%, il Taiex a Taipei lo 0,2% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,1%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso l'1,3%.

Articoli correlati