Borse Asia-Pacifico: Shanghai aggiorna i massimi da sette anni

Borse Asia-Pacifico: Shanghai aggiorna i massimi da sette anni
© Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,7% a 3.810,29 punti.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi miste.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,7% a 3.810,29 punti. Si tratta del più alto livello dal marzo del 2008.

L'indice PMI della CFLP (China Federation of Logistics and Purchasing) relativo al settore manifatturiero cinese è tornato a marzo al di sopra di 50 punti. La notizia ha fatto riaumentare la fiducia degli investitori nella seconda economia globale.

Nel settore assicurativo China Life (CN0003580601) ha guadagnato il 2% e Ping An Insurance (CNE1000003X6) l'1,2%. Il governo cinese ha annunciato un piano per implementare un sistema di assicurazione dei depositi bancari.

Nel settore del brokeraggio Citic Securities (CNE000001DB6) ha guadagnato il 3,4% e Haitong Securities (CNE000000CK1) il 5,9%. Gli investitori scommettono che il recente aumento degli scambi e del margin trading spingerà i profitti dei broker.

Nel settore indrico Chongqing Three Gorges (CNE000000SN1) ha guadagnato il 2,1% e China Gezhouba (CNE000000QF1) l'1,2%. Il governo cinese ha annunciato che aumenterà i suoi investimenti nella conservazione delle risorse idriche.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato lo 0,7%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso lo 0,5%, il Kospi a Seul lo 0,6% e il Taiex a Taipei lo 0,8%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv