Borse Asia Pacifico: Nuovo tonfo di Shanghai, in settimana -12,1%

Borse Asia Pacifico: Nuovo tonfo di Shanghai, in settimana -12,1%
Pollici verso il basso per le borse cinesi. © iStockPhoto

Lo Shanghai Composite ha perso il 5,8% a 3.686,92 punti.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso il 5,8% a 3.686,92 punti. Durante l'intera settimana l'indice ha perso il 12,1%. Le autorità di borsa cinesi hanno comunicato che indagheranno su alcuni "indizi" di manipolazioni illegali dei mercati. La notizia non ha potuto però frenare l'ondata di vendite. Secondo gli operatori sarebbe difficile attenuare il panico che si è ormai creato sul mercato.

Lo Shanghai Composite ha perso dai massimi dello scorso 12 giugno il 29%. Nelle ultime tre settimane sono stati bruciati più di $2,8 bilioni in capitalizzazione di borsa. Oggi solo 39 dei 1.106 titoli dello Shanghai Composite hanno potuto chiudere in rialzo. Il settore delle utilities è stato ancora una volta uno dei peggiori. Huaneng Power International (CN0009115410) ha perso un ulteriore 10%. Negli ultimi tre giorni il titolo del produttore di energia elettrica ha lasciato sul terreno il 27%.

China Eastern Airlines (CN0009051771) ha perso per il secondo giorno di fila il 10% dopo aver depositato la richiesta per vendere nuovi titoli in un collocamento privato.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha perso lo 0,8%, l'S&P/ASX 200 a Sydney l'1,1%, il Taiex a Taipei lo 0,2% e il Kospi a Seul lo 0,1%. Il FTSE Straits Times a Singapore ha guadagnato lo 0,5%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions