Borse Asia Pacifico: Shanghai e Hong Kong chiudono ancora in rosso

Borse Asia Pacifico: Shanghai e Hong Kong chiudono ancora in rosso
Pollice verso il basso per le borse cinesi. © Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha perso l'1,3% a 3.727,13 punti.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso l'1,3% a 3.727,13 punti. La seduta è stata molto volatile. Le misure prese dalle autorità cinesi per frenare il sell-off non hanno convinto gli investitori. Lo Shanghai Composite ha potuto limitare le perdite solo grazie ai guadagni delle blue chip. Sul mercato è circolata la voce che siano stati i fondi statali ad acquistare i titoli di maggior peso dell'indice. PetroChina (CN0009365379), la più grande azienda petrolifera della Cina, ha guadagnato il 4,2%.

Ancora una volta le vendite hanno colpito soprattutto il settore high-tech. L'indice ChiNext, che raggruppa le imprese innovative ad alta tecnologia, ha perso il 5,1%.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha perso l'1%, il Taiex a Taipei lo 0,1% e il Kospi a Seul lo 0,7%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato l'1,9%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions