Le borse cinesi rimbalzano, per Shanghai più forte rialzo dal 2009

Le borse cinesi rimbalzano, per Shanghai più forte rialzo dal 2009
Le borse cinesi sono rimbalzate. © Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato il 5,8% a 3.709,33 punti. Le autorità cinesi hanno preso nuove misure per sostenere il mercato.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso positiva.

Dopo le massive perdite delle scorse sedute lo Shanghai Composite ha guadagnato il 5,8% a 3.709,33 punti. Era dal marzo del 2009 che l'indice non registrava un tale rialzo in una sola seduta. Le autorità cinesi hanno preso nuove misure per sostenere il mercato tra cui il divieto delle vendite allo scoperto per i grandi azionisti e per i direttori d'impresa. Secondo quanto riporta inoltre l'agenzia stampa "Xinhua" la polizia collaborerà con l'organo di vigilanza delle borse per indagare sull short selling "criminoso".

Circa 600 titoli dello Shanghai Composite hanno guadagnato il 10%, il limite massimo consentito. I gruppi industriali, i produttori di beni di prima necessità e le compagnie farmaceutiche hanno guidato la lista dei rialzi.

Da notare è tuttavia che molti titoli sono rimasti sospesi dalle contrattazioni. Ciò potrebbe aver distorto la performance dell'intero mercato.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato il 3,7%, il Kospi a Seul lo 0,6% e l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,1%. Il FTSE Straits Times a Singapore ha perso lo 0,5% e il Taiex a Taipei lo 0,7%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions